“Un concerto per la scuola” nella Giornata Mondiale degli Insegnanti

“Un concerto per la scuola” nella Giornata Mondiale degli Insegnanti

“Un concerto per la scuola” nella Giornata Mondiale degli Insegnanti

Mercoledì 5 ottobre alle ore 16.30 al teatro Italia di Roma in ricordo del professor Antimo Di Geronimo

23 Settembre 2022
EVENTI/INIZIATIVE

In occasione della Giornata Mondiale degli Insegnanti, mercoledì 5 ottobre al teatro Italia di Roma (via Bari 18) si terrà “Un concerto per la scuola”. L’evento, che inizierà alle ore 16.30 e al quale sono state invitate anche le autorità cittadine, sarà dedicato alla memoria del professor Antimo Di Geronimo, prematuramente scomparso lo scorso 29 giugno.  Le orchestre sinfoniche del liceo musicale e coreutico “Alfano I” e dell’istituto comprensivo “Nicola Monterisi” di Salerno eseguiranno brani tratti dal repertorio classico, lirico sinfonico e contemporaneo.

L’ingresso è gratuito, per partecipare è obbligatoria la prenotazione al link https://forms.gle/FDGq8ysXNYjcxzV79, oppure utilizzando il QR code indicato nella locandina in allegato.

L’evento verrà trasmesso in diretta web sul canale YouTube di GildaTv al link https://youtu.be/AtcXeXPmprc.
Tags: #5 ottobre #concerto #Gilda #giornata mondiale degli insegnanti #insegnanti #licei musicali #roma #scuola

Addio amico Antimo Di Geronimo

Addio amico Antimo Di Geronimo

Addio ad Antimo Di Geronimo

Morto improvvisamente e tragicamente il vice coordinatore nazionale della Gilda degli Insegnanti e della Federazione Gilda Unams

All’improvviso e tragicamente è venuto a mancare il professore Antimo Di Geronimo, vice coordinatore nazionale della Gilda degli Insegnanti e della Federazione Gilda Unams.

Esperto di diritto scolastico, giornalista e collaboratore storico del quotidiano giuridico Italia Oggi, aveva curato fino al 2014 una rubrica di consulenza giuridica sul sito web dell’Istituto dell’Enciclopedia Italiana “Ernesto Treccani”. Il professore Di Geronimo nutriva anche una forte passione per la musica che lo aveva portato a diventare un violinista.

Per la nostra associazione professionale e per il nostro sindacato la sua scomparsa rappresenta una ferita gravissima e lascia un vuoto incolmabile.

Il nostro pensiero va alla famiglia alla quale ci stringiamo in questo momento di profondo dolore.