Ricorso Carta del docente (500,00 Euro) anche al personale precario

Ricorso Carta del docente (500,00 Euro) anche al personale precario
Vista la sentenza positiva del Consigli di Stato, ottenuta dalla Federazione Gilda Unams in merito al riconoscimento anche ai docenti precari dei benefici economici relativi alla Carta del docente (500,00 Euro).
Il ricorso può essere prodotto anche dai docenti di ruolo che hanno anni di precariato in cui era attiva la Carta del docente (dal 01/09/2018)
Invitiamo quanti fossero interessati ad un eventuale ricorso cumulativo, ad inviare l’allegata diffida al Ministero, via pec all’indirizzo URP@POSTACERT.ISTRUZIONE.IT o via raccomandata con ricevuta di ritorno Al Ministero dell’Istruzione V.le Trastevere, n.76/A 00153 ROMA , e poi passare presso le sedi Gilda Ins. della provincia a portare copia della diffida e della ricevuta pec/raccomandata.
Sedi Gilda provincia di Salerno:
Salerno Via F. Farao 4 0892751050
Agropoli *Via Alcide De Gasperi 34 84043
Battipaglia* Via Adige, 41 – 43 84091
Nocera Inferiore Via Francesco Lanzara N° 33 Scala A piano 2° interno 5 (nei pressi del palazzo delle poste a 200 metri dalla vecchia sede)
Sala Consilina via Matteotti N° 60 – tel. 3384866185
Sapri Via Camerelle, 31 Tel. 347 9134876

Diffida Carta del docente

Ricorso ITP

La Gilda degli Insegnanti di Salerno sta organizzando un ricorso finalizzato all’inserimento dei docenti ITP (Insegnanti Tecnico Pratici) in seconda fascia chi fosse interessato contatti la sede GildaSalerno 0892751050 lasciando i propri recapiti sarete ricontattati entro la prossima settimana.

Anno di formazione e prova per chi ha ottenuto il passaggio di ruolo: il Tribunale ci dà ragione

Formazione e prova: il Tribunale ci dà ragione

Anno di formazione e prova per chi ha ottenuto il passaggio di ruolo: il Tribunale ci dà ragione

La lunga battaglia che stiamo portando avanti da mesi sul periodo di formazione e prova sta dando i primi risultati positivi come dimostra la sentenza con cui il tribunale di Avellino ha accolto il ricorso di una docente che aveva ottenuto il passaggio di ruolo, disponendo che non venga sottoposta a un nuovo periodo di formazione. Si tratta di un pronunciamento importante perché stabilisce la non retroattività del decreto ministeriale 850 del 27/10/2015 applicativo della legge 107/2015″.

Aggiornamento del 25/10/2012

NO ALLE 24 ORE!