Inserimento in GAE di 100 docenti salernitani grazie al ricorso patrocinato dalla Gilda degli Insegnanti di Salerno

Inserimento in GAE di 100 docenti salernitani grazie al ricorso patrocinato dalla Gilda degli Insegnanti di Salerno

Il Decreto Ministeriale n.495/2016 del 22 giugno 2016 è illegittimo nella parte in cui non prevede la possibilità di inserimento in Terza Fascia delle Graduatorie ad Esaurimento dei docenti Diplomati Magistrale ante 2001/2002

Il TAR Lazio – Sezione Terza Bis con ordinanza n.6527/206, pubblicata il 24 ottobre 2016 all’esito della Camera di Consiglio del 20 ottobre 2016, ha accolto le richieste di tutela cautelare proposte per la GILDA DEGLI INSEGNANTI di Salerno patrocinata  dall’avvocato Giuseppe D’Amato in favore di oltre 100 docenti salernitani in possesso di diploma magistrale conseguito entro l’a.s. 2001/2002 ed ha decretato il loro inserimento con riserva nelle GAE della Provincia di Salerno.

Il TAR Lazio, quindi, ha ribadito il diritto all’inserimento nelle Graduatorie a Esaurimento dei docenti in possesso di diploma magistrale abilitante cosicché tali docenti precari, come detto, potranno ottenere l’inserimento con riserva nelle graduatorie d’interesse che offre loro la possibilità di sottoscrivere contratti di lavoro a tempo determinato ed anche contratti di lavoro a tempo indeterminato, senza più doversi accontentare di brevi e sporadiche supplenze conferite dalle Graduatorie d’Istituto.

Soddisfazione piena, dunque, per questa nuova vittoria in tribunale ottenuta dalla GILDA Salerno e dal suo Ufficio Legale che provvederà a notificare tempestivamente quanto ottenuto in favore dei ricorrenti all’USR Campania – A.T. di Salerno affinché l’Amministrazione Scolastica provveda ad inserire nel più breve tempo possibile i docenti destinatari dell’ordinanza cautelare in questione nelle rispettive graduatorie ad esaurimento, in attesa della definizione nel merito del contenzioso.

Il Coordinatore provinciale

Gilda degli Insegnanti Salerno

Prof. Domenico Ciociano